Dolcepiemonte

martedì 30 gennaio 2018

Carnevale di Caraglio e ancestrale rogo del Dusu

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

Questo 2018 sarà,a Caraglio (in provincia di Cuneo), l’anno del carnevale sostenibile.
Infatti , nella sfilata prevista per domenica pomeriggio 4 febbraio, non saranno presenti i grandi carri allegorici che avevano caratterizzato l’appuntamento di questi ultimi anni, ripetuti nella triade Busca-Caraglio-Dronero.
Quindi un carnevale “ slow”, forse più vicino al folclore tipico di queste terre.



Tuttavia non mancherà il tradizionale rogo del cicio con le sembianze dell’antico tiranno del contado di Caraglio , protagonista negativo della leggendaria narrazione locale di cui si può trovare lettura sul sito Leggendedellavallegrana.blogspot.it.

Un rito ancestrale, liberatorio e di augurio, che affonda le radici in un passato lontano e fumoso dove, in origine, si bruciava un pupazzo di sterpaglie, poi, nel recente passato , una figura scelta da un carro allegorico della sfilata e ,oggi, questa raffigurazione
che lega tradizione e racconto di un territorio.

CERCA CON GOOGLE: