Dolcepiemonte

venerdì 27 novembre 2009

BORGOMALE, CUNEO

Il piccolo centro di Borgomale si trova nel cuore delle Langhe.

In queste zone si coltivano i noccioli che producono la famosa nocciola gentile delle langhe. Tra queste colline si possono trovare i tartufi bianchi con il loro caratteristico profumo della cucina piemontese. Senza dimenticare i preziosi vigneti.

Nel centro del paese si trova un castello che domina il torrente Berna. "Nel paese ebbero signoria, a partire dal XII secolo i Marchesi del Vasto, i Marchesi di Ceva e Cortemilia e, in successione i Del Carretto di Gorzegno, i Della Chiesa, i Falletti, i Busca, i Rabino, i Prandi. Anche Francesco Sforza, invadendo nel 1431 le terre del Monferrato, si impossessò del castello di Borgomale. Con il trattato di Cherasco (1631) il feudo di Borgomale, unitamente ad altre 74 terre albesi, diviene possedimento sabaudo." Tratto dal sito del comune di Borgomale.

"L'antico castello, detto "delle cinque torri", fu costruito a partire dal 1429 dai Falletti di Alba sulle fondamenta di una precedente fortificazione del XII secolo. Alla "casaforte" si accedeva mediante un ponte levaotio. In età barocca veine costruita una scala esterna coperta, con affreschi di carattere architettonico e medaglioni con immagini di cavalieri. Tra i suoi ambienti, una sala d'arme, lo scalone d'onore, i saloni della Caminata e dell'affresco, il cammino di ronda. In luogo dell'attuale terrazza affacciata sulla valle del Berria, sorgeva una robusta torre."Tratto dal sito del comune di Borgomale.





Italy, Piemonte

CERCA CON GOOGLE: