Dolcepiemonte

domenica 8 luglio 2012

IL SITO ARCHEOLOGICO DI MONTEU DA PO


Il Piemonte che non ti aspetti! Passando su una statale vedo passare delle rovine romane poco segnalate.



Il comune di Monteu da Po è incastonato tra le colline del Monferrato settentrionale. Ha un territorio prevalentemente collinare e un'altitudine media di 177 m s.l.m. È bagnato dal Po che fa anche da confine comunale con Verolengo.



A nord di Torino, lungo il corso del fiume Po, nel comune di Monteu da Po, si trovano gli scavi che stanno postando alla luce le rovine del centro urbano di Industria.
La città romana originaria si pensa che misurasse circa 150.000 mq anche se ad oggi è stata scavata solo un decimo della superficie.



La città romana di Industria venne fondata nel 125 a.c. come avamposto delle campagne militari contro i Galli.

Industria nacque come porto fluviale nella confluenza tra la Dora e il Po, sviluppò i suoi commerci di minerali provenienti dalle miniere della Val d'Aosta e dei manufatti provenienti da questi minerali.

Fu un'importante città religiosa come dimostrano i ritrovamenti dei Tempi dedicati agli dei egizi di Serapide e Iside.

Le rovine della città romana di Industria vennero scoperte nella seconda metà del XVIII secolo e il ritrovamento di un'iscrizione in bronzo recante il nome degli abitanti ha aiutato a determinare con certezza l'identificazione della città.

L'antica città romana di Industria venne distrutta all'inizio del IV secolo.

Il comune di Monteu da Po diede i natali al pilota automobilistico Felice Nazzaro, primo pilota a superare nel 1908 i 200 km/h.

Quindi se vi trovate per turismo in Piemonte, a nord di Torino non mancate di passare tra le rovine romane di Industria, a Monteu da Po.

CERCA CON GOOGLE: